Vola da Madrid a Rennes da 39€

*PREZZO FINALE PER TRATTA (include tasse, supplementi e spese di gestione).

Prenota un volo dalla Madrid a Rennes al miglior prezzo su iberiaexpress.com
Uniamo Madrid e Rennes giornalmente con diversi orari di volo!

  • Città fortificata e medievale

    L’ubicazione di Rennes è quella anticamente occupata da Condate, tra i fiumi Ille e Vilaine, nel I secolo a.C. Le mura cominciarono ad essere erette alla fine del III secolo per essere ampliate in seguito a nordest e a sud, fino a raggiungere 62 ettari di superficie. Della stessa epoca risalgono anche la Torre Duchesne e le Porte Mordelaise. Rennes è nota, dal punto di vista architettonico, per i suoi caratteristici intarsi sul legno, che le conferiscono un aspetto medievale inconfondibile, presenti in numerosi edifici del centro storico. Tuttavia, questa tecnica rese la città vulnerabile agli incendi, tra cui quello del 1720, che distrusse centinaia di abitazioni.

  • Parchi e giardini

    La città di Rennes è inseparabile dalle sue aree verdi, che si prestano a lunghe e piacevoli passeggiate. Dal XV secolo queste aree sono state lo scenario ideale di momenti di intrattenimento e relax. In seguito, nel XVIII e XIX secolo, sono diventate un vero e proprio simbolo sociale. Uno dei più celebri è il parco di Thabor, un giardino francese che ha origine da un frutteto di una antica abazia. È uno dei più belli di tutta la Francia. Si consiglia di visitare anche il parco di Maurepas, con un’opera di Louis Derbré; il parco di Gayeulles, con la sua aria bucolica; o il parco di Tanneurs, con alberi molto elevati e dallo stile inglese.

  • Il Parlamento di Bretagna

    Se si visita Rennes, è una tappa irrinunciabile. Simbolo della storia della Bretagna, possiede un’aria maestosa e istituzionale. Al suo interno, la protagonista è la Grande Chambre, opera di Errard e Coypel, riconoscibile per le sue decorazioni in stile francese e gli intarsi dorati in legno. Adiacente al palazzo, la piazza reale è costruita in granito e tufo, per risplendere meglio sotto i raggi del sole. Nel 1994 l’edificio fu colpito da un incendio e fu sottoposto a un profondo restauro per poi riaprire le porte al pubblico nel 1999.

Condividi questa pagina: