Documentazione

Prima di viaggiare assicurati di essere al corrente di tutte le informazioni e di avere tutti i documenti necessari.

È molto importante -e tua responsabilità in qualità di viaggiatore- essere in possesso degli opportuni documenti ed avere le conoscenze necessarie sul paese che visiterai.

Un viaggio in sicurezza e senza inconvenienti inizia con la consapevolezza dei tuoi obblighi in qualità di viaggiatore.

Affinché il viaggio cominci bene, prima della partenza, ti raccomandiamo di verificare di essere in possesso della documentazione richiesta, di avere fatto tutti i vaccini necessari e di aver preso qualsiasi altra precauzione opportuna.

documentazione di viaggio

Questa è la documentazione richiesta ai passeggeri, definita dal Comitato nazionale per la sicurezza all’interno del Programma nazionale di sicurezza,  per l'identificazione dei passeggeri provenienti dalla Spagna, per confermare che la loro identità corrisponde a quanto indicato nella carta d’imbarco, ai banchi per il check-in e alla porta d’imbarco.

Tipo di volo
(dalla Spagna)
Tipo di passeggeroDocumentazione necessaria

Nazionale

Nazionale (spagnolo)

Maggiore di 14 anni

  • carta d'identità (DNI) o passaporto non necessariamente in corso di validità.
  • Patente di guida rilasciata in Spagna.

Minore di 14 anni

  • Esente, responsabile la persona con la quale effettua il viaggio.

 

UE/Schengen/
Andorra/ Liechtenstein

  • Passaporto o documento d’identità non necessariamente in corso di validità.
  • Permesso di residenza in corso di validità emesso dalla Spagna o da uno degli Stati Schengen.
  • Patente di guida rilasciata in Spagna.

Paesi terzi

  • Passaporto o documento di viaggio in corso di validità.
  • Permesso di residenza in corso di validità emesso dalla Spagna
    o da uno degli Stati Schengen.
  • Patente di guida rilasciata in Spagna.

UE/Schengen/Andorra/ Liechtenstein
Minore di 14 anni

Nazionale (spagnolo)

  • Passaporto[1]o carta di identità (DNI) in corso di validità.

UE/Schengen/Andorra/ Liechtenstein

  • Passaporto o documento di viaggio in corso di validità.

Paesi terzi

  • Passaporto o documento di viaggio in corso di validità.

Paesi terzi
Minore di 14 anni

Nazionale (spagnolo)

  • Passaporto in corso di validità.

UE/Schengen/Andorra/ Liechtenstein

  • Passaporto o documento di viaggio in corso di validità.

Paesi terzi

  • Passaporto o documento di viaggio in corso di validità.

 

[1]I cittadini spagnoli in viaggio verso la Germania, Austria, Belgio, Francia, Paesi Bassi, Italia, Liechtenstein, Lussemburgo, Malta, Principato di Monaco, Portogallo, Svezia e Svizzera potranno farlo con il passaporto scaduto da non oltre cinque anni.

CHIARIMENTI RIGUARDO LA VERIFICA DELLA DOCUMENTAZIONE

Con fine di attuazione delle misure di sicurezza volte alla verifica della documentazione, verranno tenute in considerazione le seguenti definizioni:

  • documento di viaggio: documento rilasciato legalmente, in corso di validità e nel quale verrà indicata la durata della validità e i limiti concreti determinati per ciascun caso di utilizzo;
  • documento di viaggio per i rifugiati: documento rilasciato ai sensi della Convenzione di Ginevra del 1951 relativo allo status dei rifugiati;
  • documento di viaggio per gli apolidi: documento rilasciato ai sensi della Convenzione sullo status degli apolidi del 1954;
  • altri documenti di viaggio validi: oltre ai tre documenti citati anteriormente, il Ministero degli Interni contempla la possibilità di viaggiare con altri documenti di viaggio, come il libretto di navigazione o il documento d’identità dei marittimi, sebbene il suo utilizzo sia meno frequente.
  • Per poter viaggiare verso determinati paesi, a seconda della nazionalità del passeggero, è necessario essere in possesso di un visto in corso di validità. In caso contrario, la compagnia aerea ha la facoltà di rifiutare l’imbarco.
  • Per poter viaggiare verso determinati paesi, i minori di18 anninon accompagnati in voli non nazionali (fuori dalla Spagna) disporranno del passaporto o della carta d’identità, quest’ultima unitamente alla dichiarazione di accompagnamento del padre, della madre o di chi ne fa le veci, ottenibile presso la Polizia di Stato, la Guardia Civile, tribunali, notai e municipi (gli ultimi quattro per i passeggeri residenti in Spagna).
  • In caso di smarrimento o furto della documentazione, la denuncia dinanzi agli organismi preposti all'applicazione della legge non sarà considerata una prova valida per la certificazione dell’identità del passeggero. Un funzionario degli organismi preposti all'applicazione della legge potrà confermare l'identità, sebbene tale conferma sarà valida per la verifica dell’identità nella porta d'imbarco per i voli nazionali (Spagna), e potrebbe non essere sufficiente per l’accettazione nel paese di destinazione.

 

Stati appartenenti all’Unione europea

Germania

Rep. Slovacca

Grecia

Lituania

Portogallo

Austria

Slovenia

Ungheria

Lussemburgo

Regno Unito

Belgio

Spagna

Irlanda

Malta

Rep. Ceca

Bulgaria

Estonia

Italia

Paesi Bassi

Romania

Cipro

Finlandia

Lettonia

Polonia

Svezia

Danimarca

Francia

     

 

Stati nei quali si applica l’Accordo di Schengen

Germania

Spagna

Paesi Bassi

Lituania

Portogallo

Austria

Estonia

Ungheria

Lussemburgo

Rep. Ceca

Belgio

Finlandia

Islanda

Malta

Rep. Slovacca

Danimarca

Francia

Italia

Norvegia

Svezia

Slovenia

Grecia

Lettonia

Polonia

Svizzera

Di quale documentazione ha bisogno un bambino per poter viaggiare?

  • I minori di 14 anni che viaggiano con i propri genitori in territorio nazionale sono esentati dal certificare la propria identità attraverso la carta di identità, mentre i genitori saranno responsabili di dimostrare la propria identità e quella dei minori.
  • Sarà necessaria la carta d’identità per i voli comunitari (area Schengen); e il passaporto (e un visto, se richiesto dal paese di destinazione) per i voli internazionali e nei paesi europei che non facciano parte dell’Accordo di Schengen.
  • A partire dai 14 anni dovranno presentare la stessa documentazione dei passeggeri adulti.
  • Per i minori non accompagnati di età compresa fra i 5 e i 14 anni, oltre alla documentazione precedentemente indicata, i genitori o tutori legali dovranno presentare un’autorizzazione e compilare la documentazione necessaria che la compagnia aerea gli richiederà per poter accettare il minore non accompagnato.
  • Le compagnie aeree non hanno l’obbligo di accettare minori non accompagnati, per cui consigliamo di non consultare le condizioni di questo servizio.

Link che ti potrebbero interessare

Consulta la pagina ufficiale del Ministero degli affari esteri

Pagina web nella quale i cittadini spagnoli potranno consultare le raccomandazioni per il viaggio, oltre alla documentazione necessaria e altri dati di loro interesse.
*Disponibile solo in spagnolo.

IATA Travel Centre

Pagina web ufficiale di IATA, nella quale è possibile consultare i dati sui documenti e i vaccini necessari a seconda della nazionalità.
*Disponibile solo in inglese.

 

L’obbligo di dichiarazione dei movimenti di contanti è stabilito ai fini della prevenzione del riciclaggio di denaro e di altre forme gravi di criminalità, come il finanziamento di attività terroristiche.

Obbligo di dichiarazione

 

Chiunque (cittadino spagnolo o straniero) voglia uscire dalla Spagna o entrarvi con una somma di denaro contante uguale o superiore a DIECIMILA EURO (10.000 €)* ha l’obbligo di dichiararlo.

Analogamente, chiunque in territorio nazionale (spagnolo) realizzi dei movimenti di denaro contante uguale o superiore a CENTOMILA EURO (100.000 €)** ha l’obbligo di dichiararlo.

Per entrata o uscita dalla Spagna, s’intende l’entrata o l’uscita realizzata da o verso un paese terzo, inclusi gli Stati membri dell’Unione europea, attraverso una frontiera terrestre, marittima o aerea.

*O il controvalore in moneta estera. L’obbligo di dichiarazione è parimenti applicabile al movimento di assegni bancari emessi al portatore, o altri metodi di pagamento, con importo pari o superiore a 10.000 euro o il controvalore in moneta estera (si veda l’ordine EHA/1439/2006, del 3 de maggio).

**O il controvalore in moneta estera. L’obbligo di dichiarazione è parimenti applicabile al movimento di assegni bancari emessi al portatore, o altri metodi di pagamento, con importo pari o superiore a 100.000 euro o il controvalore in moneta estera (si veda l’ordine EHA/1439/2006, del 3 de maggio).

La dichiarazione deve essere effettuata presentando il modello S1 ai servizi doganali ed è completamente gratuita.

Dovrà essere presentata di propria iniziativa, anteriormente a qualsiasi attività di controllo da parte degli agenti doganali o delle forze dell’ordine.

La copia della dichiarazione dovrà essere presentata congiuntamente al denaro contante durante il trasporto dello stesso, dal momento che, su richiesta, dovrà essere esibito agli agenti doganali o alle forze dell’ordine.

Il modello S1 è disponibile presso i servizi doganali e alle seguenti pagine web:

http://www.sepblac.es

http://www.aeat.es

http://www.tesoro.es