Viaggiare con animali da compagnia

Gli animali da compagnia quali cani, gatti, tartarughe, volatili, ecc., rispondenti alle limitazioni legali e di documentazione, possono essere accettati ma in entrambi i casi sarà obbligatorio applicare le tariffe per il bagaglio in eccesso.

Se l’animale è in partenza da un paese non appartenente all’Unione europea, non sarà ammesso nelle seguenti destinazioni:

  • Fuerteventura;
  • Ibiza;
  • Lanzarote;
  • Minorca;
  • Santa Cruz de la Palma;
  • Siviglia.

Iberia Express non consente il trasporto di mustelidi (zibellini ecc.) fatta eccezione per i furetti. Nei voli di connessione con Iberia, non è ammesso nessun animale appartenente alla specie dei mustelidi.

Come regola generale, gli animali vivi verranno trasportati nella stiva dell’aereo, in un trasportino adeguato, fornito dal passeggero. I trasportini dovranno avere le seguenti caratteristiche:

  • Esistenza e sicurezza
  • Comodità, in relazione alla taglia dell’animale
  • Aerazione
  • La chiusura deve garantire che in nessun momento il trasportino potrà aprirsi
  • Fondo impermeabile.

Se il trasportino non dovesse riunire tali caratteristiche, il trasporto dell’animale verrà rifiutato.

Saranno ammessi come PETC:

  • Cani
  • Gatti
  • Volatili (esclusi i predatori)
  • Pesci
  • Tartarughe d’acquario
  • Alcuni roditori (criceti, porcellini d’India o piccoli conigli).

 

Saranno ammessi come AVIH:

  • Animali ammessi come PETC
  • Anfibi
  • Insetti
  • Crostacei
  • Rettili (escluse le tartarughe d’acquario)
  • Roditori
  • Furetti.

 

Non si ammetteranno né come PETC, né come AVIH:

  • Animali che non siano accompagnati dal proprietario o da una persona autorizzata
  • Invii commerciali di animali da compagnia o invii considerati di tipo commerciale
  • Specie protette, in pericolo di estinzione
  • Animali carnivori adulti, di specie non classificate come animali da compagnia
  • Animali da laboratorio
  • Animali che non siano stati svezzati
  • Animali gravidi

Gli animali non ammessi né come PETC né come AVIH in determinati casi potranno essere accettati in qualità di merce e a tal fine sarà necessario rivolgersi all’ufficio merci della compagnia.

Conformemente al regolamento dell'Associazione internazionale dei trasporti aerei (IATA) per il trasporto di animali vivi, Iberia Express non permette il trasporto aereo di passeggeri con animali maleodoranti, quali la iena, lo sciacallo, e alcuni mustelidi (per esempio la donnola, lo zibellino, il visone, la mofeta, ecc.).

* Non si accettano in cabina animali brachicefali.

Sotto richiesta del passeggero e previa autorizzazione dell’ufficio prenotazioni, potranno essere ammessi in cabina determinati animali da compagnia, a patto che vengano soddisfatte le seguenti condizioni:

  • il peso dell’animale non potrà superare gli 8 kg, incluso il peso dell’apposita borsa o della gabbietta con la quale verrà trasportato. Il trasportino non dovrà superare le misure di 45 cm di lunghezza, 35 cm di larghezza e 25 cm di altezza e la somma delle tre dimensioni non dovrà mai superare i 105 cm. Non dovrà eccedere tali misure dato che verrà situato ai piedi del passeggero.
  • La borsa per il trasporto o gabbietta, dovrà essere appropriata per compiere la sua funzione, resistente, aerata, con fondo impermeabile e sicura. Il passeggero potrà portare un trasportino oppure acquistarne uno in aeroporto al prezzo di 25 euro.

viaggiare con un animale da compagnia

  • La gabbia per i volatili dovrà essere resistente, sicura e non dovrà essere possibile riversare al suo interno cibo e bevande. Inoltre, la gabbia dovrà essere sempre coperta.
  • In caso di animali di piccola taglia o con peso ridotto, nello stesso trasportino potranno essere accettati vari animali della stessa specie.
  • In nessun caso verranno ammessi animali con delle caratteristiche speciali (cattivo odore, ecc.) che potrebbero molestare il resto dei passeggeri e l’equipaggio.
  • L’animale dovrà viaggiare con il passeggero senza causare disagi ai passeggeri che viaggiano affianco.
  • I passeggeri che trasportano un animale in cabina non potranno occupare dei sedili situati nella fila delle uscite di emergenza.
  • In nessun caso l’animale potrà uscire dalla sua gabbia all’interno della cabina, inoltre, sarà responsabilità del passeggero prendersene cura.

* Non si accettano in cabina animali brachicefali.

Per brachicefali s’intendono quei cani e gatti con il muso eccessivamente corto, piatto, e la testa sproporzionatamente larga.

Razze canine: affenpinscher, Boston terrier, boxer (tutte le razze), il griffone di Bruxelles, bullmastiff, bulldog (tutte le razze), cane corso, carlino (tutte le razze), cavalier King Charles spaniel, chihuahua, chow chow, dogue di Bordeaux, english toy spaniel, spaniel giapponese (chin), lhasa apso, maltese, mastino (tutte le razze), pechinese, pinscher nano, pit bull, dogo canario, San Bernardo, shar pei, shih tzu, spaniel inglese nano, tibetan spaniel, yorkshire terrier.

Razze di gatti: burmese, himalaiano, esotico a pelo corto, persiano.

Dall’11 agosto 2016 è consentito il trasporto in cabina dei cani e gatti brachicefali; il peso consentito non dovrà superare gli 8 kg incluso il trasportino.

Poiché il numero di gabbie e delle loro dimensioni è limitato dal tipo di aereo, il trasporto di un animale dovrà essere autorizzato dal Centro prenotazioni. Il viaggio verrà autorizzato solamente quando tutti i tragitti siano stati confermati. Il peso e la taglia dell'animale dovranno mantenersi entro i limiti stabiliti sia all’andata che al ritorno.

Paesi con una legislazione restrittiva riguardo l’ammissione degli animali

Voli diretti al Regno Unito

  • Non sono ammessi animali in cabina (PETC) nei voli verso il Regno Unito. Il call center non gestirà alcuna prenotazione.
  • Nei voli per il Regno Unito accettiamo solamente animali in qualità di merce. Dovrai effettuare la prenotazione attraverso un addetto alle merci che farà la prenotazione con Iberia Cargo.
  • Per gestire la prenotazione di un volo in partenza da Madrid con animali in qualità di merce, devi contattare il dipartimento di prenotazione merci, il quale ti fornirà assistenza dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 18:00. Il numero di telefono è: +34 91 186 47 92, la pagina web www.iagcargo.com e l’indirizzo e-mail reservasiagcargo@ibermatica.com.

La prenotazione deve essere effettuata almeno 3 giorni lavorativi prima del volo.

Voli provenienti dal Regno Unito
Si ammettono animali in cabina (PETC) e in stiva (AVIH) nei voli in partenza dal Regno Unito in conformità ai requisiti richiesti per viaggiare verso gli Stati membri dell’Unione europea.

Tariffa per animali in cabina: PETC

  • Spagna: 25 € per tragitto
  • Europa: € 50 per tragitto

 

Tariffa per animali in stiva: AVIH

  • Spagna e Europa € 120 per tragitto

 

L’importo è pagabile esclusivamente in aeroporto.

  • Potranno essere applicati dei supplementi, tasse ed imposte, a seconda della legislazione di ciascun Paese.

Ti preghiamo di tenere in considerazione che:

  • Verranno ammessi in cabina se accompagnano passeggeri che ne abbiano bisogno come guida;
  • Se viaggiano in cabina, dovranno essere provvisti di museruola
  • Non occuperanno un sedile e viaggeranno vicino al passeggero in un posto dove non disturberanno il resto degli altri passeggeri
  • Potranno viaggiare gratuitamente, sia in cabina che in stiva
  • Il peso dell’animale non sarà considerato nella franchigia gratuita concessa al passeggero per il suo viaggio
  • La normativa relativa all’ammissione, documentazione, declino di responsabilità da parte di Iberia Express e il trasportino (per il viaggio in stiva), sarà la stessa del resto degli animali da compagnia.

I passeggeri non udenti, dovranno presentare un certificato medico a conferma di tale condizione.

Cane di supporto emozionale e assistenza psichiatrica

Sono cani che offrono sostegno emotivo a persone con disabilità relative alla salute mentale. Iberia Express accetta solo cani di supporto emozionale su voli con origine o destinazione negli USA.

È necessario presentare la documentazione necessaria 48 ore prima della partenza del volo e deve essere conforme ai seguenti requisiti:

  • Documentazione recente (data di rilascio non superiore a 1 anno rispetto alla data del volo iniziale del passeggero)
  • Documentazione firmata da un professionista della salute mentale iscritto all'ordine corrispondente o autorizzazione del medico che assiste la disabilità mentale o emozionale del passeggero che attesti almeno che:
    • Il passeggero soffre di problemi di salute mentale.
    • È necessaria per il passeggero la presenza di un animale di supporto per viaggiare a bordo di un aereo e/o per svolgere attività nel luogo di destinazione.
    • Il medico che fornisce la valutazione è un professionista della salute mentale e ha in cura il passeggero.
    • Data e stato o giurisdizione alternativa di rilascio della documentazione.

 

Limitazioni al trasporto in cabina di cani di supporto emozionale

Poiché non si tratta di cani specificamente addestrati (a differenza dei cani guida), al fine di garantire la sicurezza in volo e il benessere del cane, è necessario tener conto delle sue dimensioni prima di procedere all'accettazione:

  • Cani di piccola taglia (fino a 10 kg): saranno accettati in cabina purché possano trovare spazio in grembo o ai piedi del passeggero.
  • Cani di media taglia (da 10 a 20 kg): qualora non trovassero spazio sufficiente ai piedi del passeggero e il volo non disponesse di posti liberi, potranno essere trasportati gratuitamente in stiva o su un altro volo con minore occupazione, con la stessa compagnia aerea, classe e destinazione.
  • Cani di grande taglia (più di 20 kg): dovranno viaggiare obbligatoriamente in stiva senza costi aggiuntivi.