Centro assistenza bagagli di Iberia.

Gentile cliente:

Vogliamo porgerti le nostre scuse per non averti consegnato il bagaglio all’arrivo del tuo volo.

Si possono verificare dei casi in cui il bagaglio fatturato non arriva a destinazione. Quando questo accade, avviamo dei procedimenti specifici particolarmente sviluppati e sistemi tecnologici altamente avanzati ed efficienti.

A partire da ora abbiamo attivato un processo di ricerca mondiale attraverso il nostro sistema informatico Worldtracer, sviluppato da SITA e garantito da IATA, che ci permetterà di localizzare il tuo bagaglio e di consegnartelo nel minor tempo possibile.

Se desideri consultare la localizzazione del tuo bagaglio, lo puoi fare attraverso i seguenti canali di informazione:

WorldTracer (il sistema mondiale di localizzazione e monitoraggio dei bagagli) ti fornirà in ogni momento delle informazioni aggiornate sullo stato della ricerca dei tuoi bagagli.

Puoi anche scriverci per posta alla casella postale 36.299, 28080 Madrid, Spagna. 

Il nostro Centro Assistenza Bagagli di Iberia sarà a tua disposizione in tutti i paesi della nostra rete e ti comunicherà tutte le informazioni di cui dovessi aver bisogno in relazione al tuo bagaglio, in italiano, spagnolo, tedesco, francese, inglese e portoghese. 

Il nostro numero di telefono per l’assistenza attivo 24 ore in Spagna è +34 901 111 342. Se non chiami dalla Spagna, ti preghiamo di controllare il numero degli uffici di Iberia.

Ti ringraziamo per averci contattato.

Centro Assistenza Bagagli di Iberia.

 

Risarcimenti e scadenze relativi alle denunce dei bagagli.

 “Il risarcimento sarà dato su valutazione oggettiva sia nel caso di incidente che nel caso di danno, sino ai limiti delle responsabilità che in questo capitolo vengono stabiliti in proporzione al danno subito e a meno che il vettore non abbia preso tutte le misure possibili per evitarle o che fosse impossibile prendere tali misure” (Regolamenti CE 2027/1997 e 889/2002).

  

Per traffico nazionale e internazionale

RITARDO

Prima assistenza:

Previa valutazione della segnalazione, consegna del KIT PERNOCTA ai passeggeri NON RESIDENTI nella località dello scalo che si prevede passeranno la notte senza il proprio bagaglio. Disponibile negli aeroporti di Madrid, Malaga e Siviglia.

 

Risarcimento per ritardo:

Valutazione, successiva alla presentazione delle relative ricevute, delle spese derivate dal non aver potuto disporre dei propri effetti personali contenuti nel bagaglio, fino a 1.131 diritti speciali di prelievo per passeggero (*).

 

Previa apposita dichiarazione di valore:

L’importo dichiarato, con il premio pagato.

 

(Art. 22 della Convenzione di Montreal e allegati del Regolamento CE 2027/1997 e 889/2002)

PERDITA

Senza dichiarazione di valore previa:

Fino a 1.131 diritti speciali di prelievo per passeggero (*).

 

Previa apposita dichiarazione di valore:

L’importo dichiarato, con il premio pagato.

 

(Art. 22 della Convenzione di Montreal e Allegato Regolamenti CE 2027/1997 e 889/2002)

DANNEGGIAMENTO


Si procederà, secondo quest’ordine o alterno:

1. Riparazione del pezzo danneggiato, oppure

2. Sostituzione con uno simile, oppure

3. Fino a 1.131 diritti speciali di prelievo per passeggero (*).

 

(Art. 22 della Convenzione di Montreal e Allegato Regolamenti CE 2027/1997 e 889/2002)

NOTE

Dal risarcimento risultante, dovrà dedursi quanto già risarcito per il ritardo.

Queste soluzioni verranno applicate nel medesimo ordine prioritario e secondo le caratteristiche del caso.

 

* Il valore del diritto speciale di prelievo, secondo quanto stabilito dal Fondo Monetario Internazionale, varia giornalmente, pertanto verrà applicata l’equivalenza in vigore alla data del della segnalazione. È possibile richiedere informazioni ai nostri servizi di assistenza o consultare la pagina web del Banco de España (www.bde.es).

  

Scadenze relative alle segnalazioni sui bagagli

 Il ricevimento del bagaglio fatturato senza riserve (apertura di una pratica P.I.R. presso lo sportello corrispondente) da parte del destinatario, supporrà, salvo che si dimostri il contrario, che lo stesso sia stato consegnato in buone condizioni e in conformità con il documento di trasporto” (Art. 31 della Convenzione di Montreal).

Inoltre, il passeggero “deve indicarlo alla compagnia per iscritto, il più presto possibile. Se il bagaglio danneggiato è un bagaglio imbarcato in stiva (...) entro il termine di sette giorni e, in caso di ritardo, di ventuno giorni, in entrambi i casi a partire dal giorno in cui il bagaglio è stato messo a Sua disposizione” (Art. 31 della Convenzione di Montreal e allegati del Regolamento CE 2027/1997 e 889/2002).

  

Scadenza del termine

Per traffico nazionale e internazionale

Per la presentazione della richiesta di risarcimento:

Ritardo. . . . . . . 21 giorni

Perdita. . . . . . . 21 giorni

Danneggiamento. . . . . . . 7 giorni

 

(Art. 31 della Convenzione di Montreal e allegati del Regolamento CE 2027/1997 e 889/2002)

Per effettuare il reclamo:

Scade dopo DUE ANNI.

 

(Art. 35 della Convenzione di Montreal e allegati del Regolamento CE 2027/1997 e 889/2002).

 

Articoli che non devono essere trasportati nel bagaglio

In conformità con le Condizioni generali di trasporto di Iberia, alle quali si fa riferimento nel contratto di trasporto (biglietto) sottoscritto da entrambe le parti, il passeggero non dovrà includere nel bagaglio imbarcato in stiva articoli considerati pericolosi, fragili, deperibili o di valore (denaro, gioielli, metalli preziosi, computer, dispositivi elettronici personali, documenti negoziabili, valori mobiliari o altri oggetti di valore, documenti commerciali, passaporti ed altri documenti di identificazione e esemplari).